4 motivi per non usare mai la naftalina per respingere insetti e roditori

Jacob Bernard
10 incredibili fatti sui lombrichi: significato e origine svelati Scopri l'insetto che assomiglia a un... I lombrichi sono pericolosi? Quanti cuori ha un verme? Scopri il più grande verme del mondo

Molti prodotti per la casa possono essere utilizzati per un duplice scopo. Il detersivo per i piatti, ad esempio, viene spesso utilizzato per la cura delle piante, aiutando a rimuovere i parassiti. Ma un prodotto antiparassitario che non dovrebbe mai essere utilizzato in alcun modo, se non secondo le istruzioni riportate sull'etichetta, è la letale pallina di naftalina. Le piccole palline sembrano innocue per molti, ma possono essere letali per gli esseri umani, non solo per gli insetti. Ecco i motivi per cui non dovreste maiutilizzare la naftalina per respingere insetti o roditori.

Storia della naftalina

Se in questi giorni non si sente parlare molto di naftalina, c'è un motivo. In passato, quando non esisteva l'aria condizionata, la gente apriva le finestre e le porte per far entrare l'aria fresca e regolare la temperatura. Queste porte e finestre aperte, naturalmente, invitavano gli insetti, come le tarme, e creavano un nuovo problema: le tarme mangiavano i vestiti e la biancheria! Nacque così la necessità di utilizzare la naftalina.sono stati creati.

Solo il migliore 1% può superare i nostri quiz sugli animali

Pensi di poterlo fare?
Fai il nostro quiz sui vermi dalla A alla Z

Al giorno d'oggi, però, le fibre sintetiche non attirano particolarmente le tarme sui vestiti e sulla biancheria, quindi la naftalina non è particolarmente utile per molti. Alcuni pubblicizzano la naftalina come repellente per roditori, insetti e altri parassiti, ma non è sicura e non dovrebbe essere seguita. Infatti, usare la naftalina in questo modo è illegale.

Come funziona la naftalina

Contenenti ingredienti come canfora, naftalene e paradiclorobenzene (diclorobenzene), le palline di naftalina sono pesticidi. Sono disponibili in forma solida, rotonda o a disco e devono essere utilizzate per dissuadere le tarme dal mangiare i capi di lana. L'intento è che le sostanze chimiche tengano lontane le tarme o le uccidano e impediscano alle larve di tarme di crescere in prossimità delle palline.

Devono essere riposti in contenitori ermetici e conservati in armadi, ripostigli e altre aree in cui le tarme si accaniscono sulla merce. Non sono destinati all'uso esterno, all'aria aperta o ad altri usi in qualsiasi modo.

I motivi per cui non si dovrebbe mai usare la naftalina come deterrente

Ci sono numerosi motivi per cui non si dovrebbe mai usare la naftalina come deterrente per i parassiti. Questi sono i quattro motivi principali e più importanti.

1.Le naftaline sono pesticidi regolamentati

La naftalina può sembrare abbastanza innocua, ma in realtà è un pesticida regolamentato. Poiché si presenta in forma solida, la maggior parte delle persone non la considera in questo modo. Tuttavia, con il tempo, la naftalina si scompone in gas e rilascia le sostanze chimiche del pesticida nell'aria.

La naftalina è regolamentata dall'Agenzia per la protezione dell'ambiente (EPA) e il suo utilizzo non previsto è di fatto illegale. Le etichette della naftalina non prevedono la presenza di repellenti per animali.

2. La naftalina può essere pericolosa per l'uomo e per gli animali.

Il motivo numero uno per cui non si dovrebbe mai usare la naftalina per respingere insetti o parassiti è il seguente: la naftalina è assolutamente pericolosa per l'uomo e per gli animali. Toccare la naftalina, inalarne i fumi o entrare comunque in contatto con la naftalina può uccidere.

Anche i bambini piccoli rischiano di mangiare la naftalina, che sembra una caramella, e gli animali domestici possono mangiarla, scambiandola per un bocconcino, o giocarci pensando che sia un giocattolo.

Il naftalene, l'ingrediente principale della naftalina, è una sostanza tossica prodotta quando le cose bruciano. Il fumo di sigaretta, i gas di scarico delle auto, il fumo degli incendi boschivi contengono tutti naftalene. Quando questa tossina entra nell'organismo umano o animale, si scompone in alfa-naftolo e danneggia i globuli rossi. Il trasporto dell'ossigeno in tutto l'organismo viene interrotto. Possono verificarsi danni al fegato e ai reni. Questa tossina si diffonde attraverso il sistema nervoso.nel grasso, nel sangue e nel latte materno ed è considerato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) un potenziale cancerogeno per l'uomo.

3.Si sciolgono sotto la pioggia

Spesso si vuole mettere la naftalina all'aperto per evitare che roditori e insetti causino danni agli edifici. Ma la naftalina si scioglie quando si bagna e finisce per spargere il veleno, infettando il terreno e quindi le piante e i propri animali, oltre a causare danni ad altri animali non considerati infestanti.

4. La naftalina non funziona

In tutta onestà, nemmeno la naftalina funziona particolarmente bene: non elimina i topi e non dissuade le tarme dal mangiare i vostri capi di lana.

Ci sono alcune ragioni per questo.

  • La naftalina non contiene concentrazioni di naftalina sufficientemente elevate da scoraggiare i parassiti, ma un dosaggio maggiore sarebbe ancora più pericoloso in casa.
  • Molti animali (e persone) non amano l'odore della naftalina, ma in realtà non tengono lontani gli animali e gli insetti, anzi possono infastidire o danneggiare gli animali, causando altri problemi.
  • In molti casi, l'uso della naftalina per eliminare i roditori è anche illegale: ciò significa che non solo non funziona, ma può anche mettervi nei guai.

È meglio non usare la naftalina, ma chiamare un disinfestatore o trovare mezzi di controllo naturali e più sicuri.

Uso corretto della naftalina

Esistono solo metodi sicuri molto specifici per l'uso della naftalina, che deve essere utilizzata solo in contenitori ben sigillati. Può sembrare un controsenso, ma in questo modo si evita che voi, i vostri bambini e i vostri animali domestici respirino i fumi tossici. Non conservatela mai in contenitori poco sigillati, non lasciatela mai all'aperto e indossate sempre una maschera e dei guanti quando la maneggiate.


Jacob Bernard è un appassionato appassionato di fauna selvatica, esploratore e scrittore esperto. Con un background in zoologia e un vivo interesse per tutto ciò che riguarda il regno animale, Jacob si è dedicato ad avvicinare le meraviglie del mondo naturale ai suoi lettori. Nato e cresciuto in una piccola città circondata da paesaggi pittoreschi, ha sviluppato presto un fascino per creature di ogni forma e dimensione. L'insaziabile curiosità di Jacob lo ha portato a numerose spedizioni negli angoli più remoti del globo, alla ricerca di specie rare e sfuggenti e al contempo documentando i suo...